top of page

"Perché la stai guardando porco?" Differenza tra uomo e donna nella visione periferica

Aggiornamento: 21 ott 2019


Sembra strano ma in effetti la differenza tra uomo e donna nel guardare o meno una bella ragazza o un bel ragazzo sarebbe tutta nelle modalità di osservazione dovuta alla configurazione del nostro apparato visivo.

Vorrei sfatare il mito che è solo l'uomo di fronte alla controparte femminile di una certa avvenenza ad "osservare"; anche le donne lo fanno.... solo che lo fanno in modo diverso.


Due psicoterapeuti australiani, Allan e Barbara Pease nel loro libro: “Perché le donne non sanno leggere le cartine e gli uomini non si fermano mai a chiedere” espongono con chiarezza questo concetto.

Diverse ricerche hanno dimostrato che le donne hanno una visione periferica maggiore rispetto all'uomo di circa 45 gradi. Di fatto ecco il perché spesso quando si è a casa e si cerca un paio di calzini colorati nel cassetto, convinti che non ci siano, si chiede alla moglie: "Hai visto i miei calzini preferiti? Sono a lavare o li hai stesi?" e dopo due secondi arriva lei e quasi magicamente li tira fuori da quel cassetto che stai osservando da diversi minuti....

La donna dunque riesce a scrutare nel cassetto alla ricerca del calzino perduto senza nemmeno dover spostare la testa.

La visione periferica permette di scorgere gli oggetti all’interno di un campo visivo allargato, senza necessariamente girare lo sguardo. Ci permette di fatto di percepire gli oggetti anche se non in maniera così accurata e perfettamente a fuoco come apparirebbero se vi puntassimo la fovea dell'occhio (regione centrale della retina di massima acutezza visiva).

Per contro anche gli uomini hanno la loro peculiarità... sono più bravi nel mettere a fuoco a distanza.

Da un punto di vista Antropologico la spiegazione è dovuta alle diverse funzioni che venivano svolte dagli ominidi per garantire la sopravvivenza della specie. L’uomo doveva prendere la mira anche a distanza per procacciare le prede, ecco perché era fondamentale per lui essere in grado di vedere da lontano e focalizzarsi su un unico punto. Le donne invece avevano bisogno di poter controllare uno spazio più allargato (generalmente il focolare domestico) per prevenire attacchi di animali feroci e non farli avvicinare troppo alla prole.


Quando vostra moglie vi rimprovererà perché seguite con lo sguardo un bel "fondoschiena" ricordatevi quindi che Le donne fanno lo stesso, solo che nel guardare un bel macho per strada, lo fanno senza il minimo movimento della testa mentre voi verrete subito beccati....

Lei si accorgerà subito di dove siete "focalizzati" grazie alla sua visione periferica mentre voi con la vostra visione a "tunnel" non riuscirete mai a coglierla in castagna.

....Per contro, le statistiche delle compagnie di assicurazioni ci dicono che le donne hanno un maggior numero di tamponamenti (frontali) .... chissà dove veramente stavano guardando.... ;-)





119 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page